Orari di apertura

Contattateci per un appuntamento

Per informazione sui servizi 

Potete compilare anche il nostro modulo online.



Oppure potete contattarci:

(+39) 0968-1950579

(+39) 0961-963151

 

email: info@gsec.it

Seguici su Facebook:

"gsec srl"

BANDO ISI INAIL 2014: INVESTIMENTI PER MIGLIORARE LA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

 

E' stato pubblicato il bando ISI 2014 per gli incentivi alla Sicurezza dei luoghi di lavoro. I progetti delle imprese possono essere inseriti online per l'approvazione dal 21 gennaio fino all'8 aprile 2014. L'obiettivo del bando è quello di incentivare le imprese a realizzare investimenti finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e di sicurezza negli ambienti lavorativi.

L'ammontare del contributo consiste in un contributo in conto capitale (e cioè "a fondo perduto") del 65% dei costi del progetto che devono essere compresi tra i 5.000 euro e i 130.000 euro al netto dell'IVA.

I destinatari del nuovo bando Inail sono tutte le imprese, di qualsiasi entità e fatturato (micro, piccole, medie e gradi aziende).

Possono essere accettati i seguenti progetti di investimento

  • ristrutturazione o modifica strutturale e/o impiantisitica degli ambienti di lavoro;
  • installazione e/o sostituzione di macchine, dispositivi e/o attrezzature;
  • modifiche del layout produttivo;
  • interventi per la riduzione l'eliminazione dei fattori di rischio.

Il progetto di investimento deve essere riconducibile all'ottenimento di un unico obiettivo tra le seguenti cause di infortunio e/o fattori di rischio:

  • agenti chimici "molto tossici";
  • agenti "cancerogeni", "mutageni", "teratogeni";
  • bonifica amianto (si esclude lo smaltimento);
  • spazi confinati;
  • movimentazione manuale di carichi, movimenti e sforzi ripetuti, posture incongrue, vibrazioni trasmesse al corpo intero o al sistema mano-braccio, rumore, incendio ed emergenze rischio elettrico.

Sono considerate ammissibili le seguenti attività (l'entità delle spese ammissibili a contributo dipende anche dal numero di dipendenti dell'azienda):

  • adozione e certificazione di un SGSL;
  • adozione di un sistema certificato SA 8000;
  • adozione di un modello organizzativo e gestionale ex D.Lgs 231/01;
  • modalità di rendicontazione sociale asseverata da parte terza indipendente;
  • adozione di sistemi di gestione della salute e sicurezza sul lavoro (SGSL) di settore previsti da accordi Inail. 

L'Inail ha complessivamente stanziato 307.359.613 di euro suddivisi in budget regionali.

Per le aziende è disponibile una procedura informatica che consiste nella precompilazione online della domanda (entro il 08 aprile 2014), nella verifica del punteggio minimo richiesto (120 punti) e, per finire, nella trasmissione domanda precompilata via Internet entro maggio 2014. Successivamente alla trasmissione telematica sarà redatta una classifica, comunicata entro sette giorni, che decreterà i soggetti ammessi scelti attraverso il criterio di "ordine temporale di arrivo".

 

Per quanto riguarda le tempistiche, ricordiamo che il precaricamento delle domande per partecipare al bando Inali Isi 2013 dovrà avvenire tra il 21 gennaio 2014 e l'8 aprile del 2014.

Solo dopo la data di scadenza l'Inail comunicherà la data e l'ora della vera e propria trasmissione telematica (Click Day). 

I finanziamenti sono a fondo perduto e vengono assegnati fino a esaurimento, secondo l’ordine cronologico di invio delle domande.

Il contributo viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.

 

Riepilogo delle principali scadenze:

  1. 21/01/14 apertura bando e della Procedura Informatica per la compilazione delle domande e la simulazione del punteggio minimo;
  2. 08/04/14 chiusura bando e della Procedura Informatica;
  3. 10/04/14 acquisizione del Codice Identificativo della domanda per l’inoltro on-line;
  4. 30/04/14 comunicazione da parte dell’INAIL della data di inoltro on-line della domanda (Click Day).

 

Il nostro ufficio è a vostra disposizione per seguirvi nella definizione ed inoltro della pratica.

 

Contattateci per un incontro informativo gratuito.

Stampa Stampa | Mappa del sito
© Global Service & Consulting Srl Via Coschi 11 Lamezia Terme (CZ) Partita IVA: 03362410791